Categoria: Valutazione

Le matrici valutative

Di giuseppe perpiglia 24 Maggio 2020 0

L’articolo si propone di dare qualche consiglio sulla costruzione delle matrici valutative. Queste sono degli strumenti che si configurano come utile ausilio nel rendere quanto più oggettiva possibile la valutazione, ma esplicano la loro azione positiva anche sulla consapevolezza dell’azione valitativa perché richiede, al docente, un’attenta e critica riflessione.

La valutazione nel D.Lgs 62/17

Di giuseppe perpiglia 26 Aprile 2020 0

L’articolo propone una riflessione sul decreto legislativo 13 aprile 2012, n. 62 “Norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo ed esami di Stato, a norma dell’articolo 1, commi 180 e 181, lettera i), della legge 13 luglio 2015, n. 107”. Il decreto propone alcune novità ma soprattutto ribadisce l’oggetto della valutazione e le sue finalità.

Sulla valutazione

Di giuseppe perpiglia 22 Aprile 2020 0

Spesso si è portati a dedicare tutta l’attenzione alla programmazione ed alla progettazione, mettendo in secondo piano la valutazione. Quest’ultima attività, invece, è quella che porta ad un continuo miglioramento e sostanzia tanto la progettazione quanto la programmazione. Usata in modo corretto, svolge anche azione di potenziamento sulla motivazione.

Scuola e valutazione

Di giuseppe perpiglia 14 Aprile 2020 0

La società attuale è caratterizzata da cambiamenti sempre più veloci ai quali diventa difficile stare dietro. Sia la norma sia l’etica professionale ci chiedono un aggiornamento continuo che, a sua volta, richiede una riflessione sul proprio operato. La riflessione deve essere fatta al proprio interno (autovalturazione) senza disconoscere la valenza di una valutazione esterna, critica e oggettiva.

Chi ha paura dell’INVALSI?

Di giuseppe perpiglia 17 Febbraio 2020 0

Test INVALSI si, test INVALSI no. Risposta del Governo, ni! Che i test INVALSI, per quanto lasciapassare necessari per accedere all’esame di Stato, non debbono essere presi in considerazione per il giudizio finale ci lascia un po’ spiazzati. Questa decisione potrebbe rivelarsi un fattore di deresponsabilizzazione per gli studenti.